Monitorare l’Azienda Attraverso le Statistiche

images-1
Il mondo del lavoro oggi cambia a grande velocità e gli imprenditori, se vogliono rimanere al passo con i cambiamenti, devono prestare molta attenzione a ciò che avviene sul mercato di riferimento oltre che nella propria azienda.
Purtroppo però, il tempo a disposizione del manager è sempre limitato e spesso viene impegnato per gestire cose che potrebbero essere delegate a dei collaboratori, o che su una scala di priorità non rivestirebbero le prime posizioni.
Ma allora come ci si deve comportare? C’è una via d’uscita? Oppure si dovrebbero strutturare le aziende in modo da avere più persone (con relativo sgravio di costi) che si occupino delle attività di verifica?

Fermo restando il fatto che è fondamentale che l’imprenditore, per avere una visione generale della propria azienda, non dovrebbe MAI delegare questa attività ad altri collaboratori, nelle aziende che funzionano e che oggi sono al passo con il cambiamento, sono stati attivati dei sistemi di monitoraggio, che i collaboratori aggiornano in maniera molto semplice utilizzando dei fogli di calcolo con Excell.
Qualcuno potrebbe Sicuramente obiettare il fatto che esistono dei sistemi più avanzati come programmi gestionali e CRM che sono in grado di generare molte informazioni. Questo è vero e potrebbe essere una delle soluzioni, ma molto spesso le piccole e medie aziende non ne sono dotate o più semplicemente sarebbero necessarie delle implementazioni a pagamento.
Per evitare che questa possa diventare una scusa per l’imprenditore, ho constatai che una soluzione valida anche se all’apparenza potrebbe sembrare rudimentale è comunque l’utilizzo di Excell.
Per prima cosa è fondamentale individuare le aree che devono essere monitorate:
  • commerciale
  • produzione
  • amministrazione / finanza
e per ciascuna di queste identificare gli indicatori che più ci possono aiutare per monitorare la situazione in azienda.
Questo è un punto fondamentale perché, il monitorare un indicatore sbagliato o tralasciarne uno importante, potrebbe darci un quadro della situazione assolutamente distorto.
Attuando però una politica di controllo basata su fogli Excell di facile compilazione da parte dei collaboratori con la visualizzazione dei dati attraverso dei grafici, a differenza della gestione attraverso i dati di bilancio che, oltre a non dare un quadro dettagliato, arrivano spesso con notevole ritardo rispetto all’importanza del dato, permetterà all’imprenditore di accorgersi dei cambi di tendenza in tempo quasi reale.
Per qualsiasi approfondimento non esitare a contattarmi: l.meroni@me.com

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...